Preparazioni galeniche in Farmacia

Preparazioni galeniche in Farmacia

Si è soliti ricondurre l’origine del termine “galenico” a Claudio Galeno, un medico che visse ed operò nell’Antica Grecia tra il II ed il III secolo d.C.. Galeno realizzò preparati medicinali servendosi di erbe e dei loro estratti per curare singolarmente le patologie dei suoi pazienti.

E così, ancora oggi, all’interno della Farmacia centrale Garraffa, è viva la pratica galenica, che consiste nel miscelare specifiche sostanze dando vita a delle vere e proprie preparazioni galeniche, attraverso le quali possono essere somministrati i principi attivi.  Si tratta, in fondo, di interventi farmacologici personalizzati, che i nostri farmacisti allestiscono all’interno del laboratorio, dove è possibile realizzare il farmaco in diverse forme (capsule, creme, polveri, gel, unguenti, schiume…).

In generale, le preparazioni galeniche si dividono in due grandi tipologie:
- preparati galenici magistrali → sono quei medicinali destinati ad uno specifico paziente ed elaborati e realizzati dal farmacista sotto prescrizione medica;
- preparati galenici officinali → sono quei medicinali allestiti in laboratorio dal farmacista, che agisce autonomamente secondo la Farmacopea, un codice farmaceutico per il controllo della qualità delle sostanze e dei preparati.